GATE per dilettanti


diletantti-by-sir-joshua-reynolds
The society of the dilettanti by Sir Joshua Reynolds. 1777-1779

GATE è una piattaforma per l’analisi dei documenti. Per documento intendiamo una produzione contestualizzata. La fonte, come ogni operazione comunicativa, dipende da determinate regole che costituiscono l’ordine del discorso. Per tanto, le fonti rimandano a una determinata società la quale possiede un regime di ciò che è visibile e di ciò che è comunicabile. Questo suppone munirsi di una teoria delle distinzioni che ci permetta di leggere la fonte collocandola nel sistema sociale nel quale è stata prodotta.

La dimensione collaborativa che presuppone la piattaforma GATE trova le sue radici nella convinzione che i saperi si creano a partire della condivisione, in uno spazio di autonomia e libertà. Per la transdisciplinarietà non esiste un solo punto di vista (disciplina) ma molteplici visioni di uno stesso oggetto di studio. La tecnologia potrebbe oggi prendere le mosse da questa dimensione collaborativa. Spesso, però, la rete, che sembrerebbe il mito di molte organizzazioni, vieta o, quanto meno, è concepita per controllare le disseminazioni, le possibili e infinite biforcazioni del pensiero, dove precisamente si genera la conoscenza. La censura ha saputo, lungo la storia, gettare tante reti.

GATE, in qualche modo si riallaccia al concetto di skholè che indica ozio, svago, in quanto temporalità libera e non finalizzata alla produzione né all’utilità ma alla pratica dello studio per se stesso.  Questa piattaforma presuppone inoltre, uno spazio accademico così come lo tracciava Immanuel Kant nel Conflitto delle facoltà. Kant prevedeva, oltre all’Università, le accademie ove i dilettanti nei loro laboratori (accademie) si occupassero, per il semplice piacere di farlo, dell’ampliamento e diffusione del sapere, senza ubbidire a regole o norme pubbliche.

Da questo consegue che l’utente di GATE non sia principalmente un consumatore che si aggira nella rete ma un amatore, un collaboratore. A questo collaboratore si dà l’opportunità non solo di attingere a dei contenuti ma di crearli, di completarli e di discuterli, superando la miseria simbolica di esprimersi con un like o con una faccina di occasione.

Chi desidera collaborare a uno dei progetti in corso, oppure presentare una proposta di ricerca, afferendo al materiale documentario in APUG, può inviare un’email a gate@unigre.it .

gate

Progetti in corso

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.