Digitalizzato il “Fondo Tesi”


Grazie al contributo della Biblioteca Hertziana di Roma, che ha permesso la riproduzione di esemplari di grande formato, risulta interamente digitalizzato il Fondo Dissertazioni del Collegio Romano conservato in APUG.

T. 100, Typographia Komarek, 1717

Il corpus di tesi recentemente digitalizzate si costituisce di 174 fogli di formato atlantico e va ad aggiungersi all’altro gruppo di 185 tesi digitalizzate e catalogate in occasione di un tirocinio nel 2016. Si tratta delle Conclusiones discusse al Collegio Romano o in altri collegi gesuitici a Roma dalla fine del XVI secolo alla metà del XVIII. Come gran parte del materiale conservato in APUG testimonia l’attività accademica del collegio. Questa tipologia documentaria prevedeva un tiratura molto bassa in quanto finalizzata ad essere affissa il giorno della discussione finale come dimostra lo spazio lasciato bianco dal tipografo nel quale inserire giorno, ora e nome dell’esaminando. Alcune copie potevano essere distribuite o spedite nella stretta cerchia dell’esaminando. Tra le tesi è stato possibile rinvenire la nota manoscritta con il nome del Gesuita a cui la tesi era stata consegnata, o vere e proprie lettere.

Le tesi si presentavano, a seguito di un intervento di cucitura e rilegatura dell’Ottocento, in un volume di grandi dimensioni. Per consentire la cucitura e l’inserimento di formati anche molto diversi, numerose tesi furono brutalmente rifilate o ripiegate anche in corrispondenza degli apparati grafici. I fogli sono stati preliminarmente all’operazione di digitalizzazione scuciti, puliti e rinsaldati nelle parti che presentavano lacerazioni. Sarebbe auspicabile un intervento di restauro sull’intero fondo.

Possiamo concludere, come spesso auspicato nei nostri post, che solo attraverso il confronto e la collaborazione è possibile crescere. I nostri ringraziamenti vanno al Direttore della Biblioteca Hertziana PD Dr. Golo Maurer, al Dott. Klaus Werner e a Vincenzo Pollari dalle cui mani sono passati tutti questi preziosi documenti.

2 risposte a "Digitalizzato il “Fondo Tesi”"

  1. Molti, molti complimenti: lavoro prezioso Paolo Galluzzi

    Il giorno mar 28 mag 2019 alle 08:26 Archives of Pontifical Gregorian

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.