L’epistolario di Roberto Bellarmino


All’interno del ciclo di conferenze Tra labirinti e biblioteche, organizzato dal Centro Fede e Cultura Alberto Hurtado della Università Gregoriana, il direttore dell’Archivio Prof. Martín M. Morales ci condurrà tra i documenti ereditati del cardinale Bellarmino, paradossalmente un “epistolario illeggibile”. La collezione delle Epistolae Bellarmini cardinalis è consultabile sulla piattaforma GATE. La conferenza si svolgerà… Continua a leggere

Cosa aprovata e bona: un “libro di segreti”


Il codice F.C. 2193 dell’APUG, un ricettario chimico-medico di piccolo formato, è risultato di particolare interesse a causa del testo tradito, di argomento insolito tra i documenti dell’Archivio,[1] e all’arco cronologico in cui è collocabile, tra fine Cinquecento e inizio Seicento. Il manoscritto è stato analizzato sotto vari aspetti (codicologico e paleografico, ma anche e… Continua a leggere