Il sonno della ragione


Nell’analizzare le modalità e le potenzialità di una operazione -la digitalizzazione- che sembra essere considerata come “la soluzione”, partirei dal lieve mutamento di significato della parola fruizione. Dal latino frui (godere) il termine perde progressivamente gli attributi di appagamento per spostarsi verso qualcosa a cui oggi siamo costantemente chiamati e cioè consumare. Il consumatore ha sugli scaffali del… Continua a leggere

Una ricerca d’altri tempi


Nel 1953 la Pontificia Università Gregoriana volle celebrare il quarto centenario dell’inizio delle scuole del Collegio Romano nella sua prima sede ai piedi del Campidoglio. Le relazioni furono pubblicate in un volume di Analecta Gregoriana (Problemi scelti di Teologia contemporanea, vol. LXVIII, Series Facultas Theologicae). Uno dei relatori che affrontò alcuni di questi “problemi scelti… Continua a leggere

Totus Mundus: “Todo el mundo es nuestra casa”. Un viaggio virtuale attraverso l’Atlante di Matteo Ricci, SJ (1602)


Elisabetta Corsi Questo progetto scaturisce dalla necessità di digitalizzare l’edizione del 1938 dell’Atlante di Matteo Ricci, (Kunyu wanguo quantu 坤輿 萬國全圖 , 1602), curata da  Pasquale D’Elia in un formato assai poco maneggevole. L’obiettivo del progetto non è però solo quello di offrire all’utenza un oggetto digitale finalmente consultabile ma anche e soprattutto quello di… Continua a leggere

Quando digitalizzare diventa una “stupida” ossessione


Irene Pedretti e Martín M. Morales Gli archivi e le biblioteche che da tempo navigano tra gli scogli istituzionali ogni tanto rischiano di essere sedotti dal canto delle sirene digitali. Risulta in verità paradossale, per esempio, che non riuscendo a conservare le antiche collezioni la prima soluzione che balena nella mente di qualche amministratore è… Continua a leggere

GATE: Gregorian Archives Texts Editing, a collaborative platform


The Historical Archives of the Pontifical Gregorian University (APUG) is developing a web platform – named GATE – to publish a part of its as yet unedited sources through a collaborative work open to the scholar community. Sources like those that will be published, usually require years of scholarly work and consistent funding, especially for digitization and… Continua a leggere