MAGISTRI ASTRONOMIAE DAL XVI AL XIX SECOLO: Cristoforo Clavio, Galileo Galilei e Angelo Secchi


 
17 novembre 2014-31 maggio 2015
 
via del Tritone 134 (Roma)
In Astrolabium – APUG 775 
Manoscritto autografo di Cristoforo Clavio utilizzato per l’edizione del 1593.

Il confronto scientifico tra Clavio e Galilei attraverso le lettere autografe dei due studiosi, i disegni, le mappe stellari che trovano compimento nei globi celesti, le figure geometriche, i calcoli matematici, gli elementi di misura, gli strumenti scientifici del XVI e XVII secolo, tra cui la grande rivoluzione resa possibile con l’introduzione del cannocchiale, immergeranno il visitatore nel mondo dell’analisi scientifica e astronomica in un’epoca ricca di nuovi entusiasmi e feconda di menti illustri, epoca in cui sono state poste le basi per le grandi scoperte scientifiche e astronomiche degli ultimi 4 secoli. Il percorso storico arriverà fino all’astronomo gesuita P. Angelo Secchi, direttore dell’Osservatorio del Collegio Romano e padre dell’astrofisica per i suoi studi pionieristici di spettroscopia applicata ai corpi celesti e per la prima classificazione spettrale delle stelle. Tutto questo testimonia il ruolo di primo piano svolto in quei secoli dalla Compagnia di Gesù nel favorire la crescita e la diffusione del sapere.
Manoscritti appartenenti all’Archivio storico recentemente restaurati grazie al finanziamento della Fondazione Sorgente Group, strumenti scientifici del Museo Astronomico e Copernicano dell’INAF-Osservatorio Astronomico di Roma,e il globo celeste della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma sono inserite nel percorso espositivo.
L’Archivio storico della PUG offre il servizio di visita guidata previa registrazione all’indirizzo: archivio@unigre.it
Per le scolaresche e per tutti gli interessati sarà disponibile un servizio di visite guidate svolto da animatori scientifici formati dall’Osservatorio Astronomico di Roma. I giorni dedicati alle visite guidate sono: per le scolaresche il martedì e giovedì mattina, per il pubblico il martedì alle ore 18. La prenotazione per le visite guidate è obbligatoria e si effettua tramite il sito dell’Associazione Culturale “Estrellas y Planetas”: http://www.estrellasplanetas.org 
l’ingresso alla Mostra è gratuito e l’onere corrisposto è quello necessario per la guida.
(3 euro per gli studenti e 5 euro per il pubblico). 
La mostra sarà aperta dal 17 novembre 2014 al 31 maggio 2015 presso lo Spazio espositivo della Fondazione Sorgente Group (via del Tritone 134 – Roma).

La mostra è aperta dal lunedì al venerdì dalle 10:30 alle 18:30

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...