Monumenta Bellarmini: l’unità della differenza


La collezione Epistolae Bellarmini Cardinalis è una raccolta di lettere scritte dal Cardinale Roberto Bellarmino, o a lui indirizzate, tra il 1599 (inizio del suo cardinalato) e il 1621, anno della sua morte. La collezione è stata iniziata da Xavier-Marie Le Bachelet SJ (1855-1925) poi aumentata da Sebastiaan Peter Cornelis Tromp SJ (1889-1975) e in un’ultima fase integrata anche da altri gesuiti, tra cui Gustavo Galeota SJ. Continua a leggere

L’impronta del censore


Fu il superiore generale Claudio Acquaviva (Atri 1543 – Roma 1615) che organizzò la macchina censoria che doveva ridurre al massimo la diversità, cioè, la complessità con il susseguente aumento della contingenza. Le regole saranno una formula di contingenza che cercheranno di contenere altre possibilità rispetto a quelle attualizzate al momento, per ridurre il rischio della sorpresa o della delusione. Continua a leggere