Una ricerca d’altri tempi


Nel 1953 la Pontificia Università Gregoriana volle celebrare il quarto centenario dell’inizio delle scuole del Collegio Romano nella sua prima sede ai piedi del Campidoglio. Le relazioni furono pubblicate in un volume di Analecta Gregoriana (Problemi scelti di Teologia contemporanea, vol. LXVIII, Series Facultas Theologicae). Uno dei relatori che affrontò alcuni di questi “problemi scelti… Continua a leggere

The journey to America of a set of manuscripts from the Collegium Romanum


Yale University Press has recently published The Voynich manuscript edited by Raimond Clemens. In this volume we can find several contributions and full reproduction of the most enigmatic and mysterious book preserved in the Library of the Roman College. The starting point for the historical researches is the Fondo Kircheriano (APUG 555-568), where today some… Continua a leggere

L’archivio come specchio di una istituzione


“Dimmi come conservi e perché e ti direi chi sei” potrebbe essere l’iscrizione da leggere prima di varcare la soglia dell’archivio. Potrebbe essere l’ammonimento al visitatore che l’archivio è non solo la gestione degli ἄρχοντες e dei loro segreti, ma dice anche dell’epimeleia dell’istituzione depositaria. L’ epimeleia heautou (la cura di sé e per tanto degli altri), era… Continua a leggere

Riflessioni sulla documentazione archivistica dell’APUG


Insieme al Dott. David Neuhold (incaricato al Seminario di storia della Chiesa dell’Università di Friburgo) con il quale oltre all’impegno accademico a Friburgo condivido un’amichevole cooperazione, stiamo da tempo riflettendo sulla relazione tra documento scritto e memoria. Preparando un seminario con la collaborazione di Mariano Delgado (Prof. di storia della Chiesa) sugli “archivi ecclesiastici a… Continua a leggere

Quando i libri seguivano gli uomini


Per l’antica Compagnia di Gesù, e anche per quella restaurata (1814) che cominciò a esaurire il suo slancio vitale verso il 1930, le biblioteche rappresentarono una potente carica di umanità, un vero arsenale retorico, nonché un anello ideale di congiunzione con il proprio passato. Il superiore generale Luis Martín (1846-1906) ricorda nelle sue Memorie i suoi giorni di studente… Continua a leggere